Castello di Travo

Dove si trova

Al centro del paese di Travo

 

Cenni storici

Le origini di Travo sono riconducibili al periodo Neolitico, fra gli insediamenti della prima metà del IV millennio a.c.. Il castello e il borgo fortificato ebbero notevole importanza per la loro posizione che domina la sponda sinistra del fiume.

Nel sec. XII appartennero probabilmente ai Malaspina, signori della pianura piacentina, che controllavano lo sbocco della vallata e le sue strade di accesso a Travo. Successivamente passarono agli Anguissola, ma, nonostante la posizione strategica, non furono mai protagonisti di grandi eventi bellici. Il castello fu trasformato in signorile abitazione alla fine del XVIII secolo dal conte Giacomo Anguissola, e nel 1978 fu donato al Comune dalla contessa Maria Salini, vedova Anguissola.

 

Informazioni turistiche

Oggi il castello è sede del Municipio e del Museo Archeologico.

Valtrebbia Experience è un progetto di promozione turistica e valorizzazione della Val Trebbia. La realizzazione e il mantenimento del progetto è possibile grazie al contributo di attività commerciali della valle e sponsor istituzionali. Per inserzioni e/o maggiori informazioni sul progetto clicca qui.

Iscriviti alla Newsletter

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

© 2017 Valtrebbia Experience - Tutti i diritti riservati